Archivio dell'autore: douxamer

Informazioni su douxamer

Uno specchio. Un cristallo. Un diamante. Una biglia. Una matita. Una bolla di sapone.
Digressione

‎”Veniamo al mondo una sola volta e una sola volta moriamo. E quella tra la vita è la morte è la più grande differenza che conosciamo”

‎”Veniamo al…

Annunci

Like a rainbow!

Standard

Dovevo scrivere, ecco cosa! Da un paio di giorni mi era presa una strana apatia, vuoi lo stress, vuoi il ciclo, vuoi gli esami. Ma appena ho aperto la pagina del blog, bum!, dovevo scrivere!

E sì, manco da tanto. Sempre piena di buoni propositi che raccolgono polvere lì in un angolino. Ma sono fatta così, ci ho provato tante volte a ricominciare a scrivere con frequenza (non dico regolarità, mi sembra impossibile attualmente), ma niente. Forse un giorno riuscirò a riprendere da dove avevo interrotto.

Mi sembra un’ottima cosa iniziare con una splendida hit del momento. Au revoir!

Dottore

Standard

Non so più scrivere su questo blog ma vorrei ricominciare. O almeno riprovarci!
Basta dire che dall’ultimo post ho un titolo ed è lo stesso qui sopra. Ho cambiato città, paesaggi, temperatura, casa. Le abitudini, no. Sto cercando una bicicletta, ché qui si può usare finché non te la rubano. Ho un nuovo pc, un nuovo cellulare, porto gli orecchini, sono stata sulla neve per la prima volta. Tante cose nuove tutte insieme nel giro di un paio di mesi.
Ho preso una lunga rincorsa negli ultimi anni che ora mi sta facendo correre verso il mio futuro. Così di corsa che il tempo è volato, veloce.
Ma c’è una cosa importante, che lega tutto: mercoledì nevica.

curiosità

Standard

Ho visto che ancora il blog al vecchio indirizzo riceve giornalmente parecchie visite tramite varie ricerche su frasi, citazioni e cose così. In effetti, riflettendoci, questo blog non è che un grosso archivio di tante letture, pensieri, esperienze, sentimenti. E’ un vero peccato che non abbia continuato ad archiviare. E’ un vero peccato che non sappia come si fa la ‘è’ maiuscola senza dover usare l’apostrofo. Prima ero così fissata con questi accenti che scrivevo i post su word, sistemavo il font, il colore, tutto quanto e poi ctrl+c/ctrl+v ed erano belli e pronti. Bei tempi. Ora detesto, oltre la e-maiuscola-con-l’apostrofo, di non poter impostare il testo giustificato. O sono io che non so farlo? Questa piattaforma avrà mille idee, ma non mi fa giustificare il testo. Pazienza, tanto scrivo poco. Magari se scrivessi un po’ di più troverei come si fanno tutte queste cose e… e niente.
Au revoir!