Archivio mensile:agosto 2006

Standard
"Era un essere umano, ma non esattamente un uomo.
Come gli uomini poteva provare amore, paura, intenso dolore fisico e un senso di autocommiserazione".
Annunci

questa è arte, uomo!

Standard
Era bello prima. Adesso no. Non dormo da ventitrè ore e quarantacinque minuti. Abbiamo parlato tutta la notte, proprio tutta. E non ho chiuso gli occhi nemmeno un momento. Io, che dico chiudi gli occhi. Sono stata anche nel giardino segreto, ma in compagnia. Festeggeremo tutta la vita.
Oggi balla *ile*,
E non una parola di più.